Nonnino siciliano da record. Si laurea a 97 anni con 110 e lode

Deliziedisicilia.it Nonnino siciliano da record. Si laurea a 97 anni con 110 e lode
Giuseppe Paternò, ferroviere in pensione, si è laureato con 110 e lode all’università di Palermo

Una laurea da record in Sicilia. Protagonista un nonnino di 97 anni laureatosi in Storia e Filosofia all’Università degli Studi di Palermo con il massimo dei voti.

Giuseppe Paternò, nato il 10 settembre 1923, ora quasi alla soglia del secolo di vita, ha raggiunto il sogno di una vita, diventare dottore. Il signor Giuseppe ha conseguito la laurea in studi storici con una tesi sui luoghi storici della città di Palermo. Ha vissuto il fascismo, la guerra, la liberazione, la democrazia e le lotte sociali. Appartenente ad una famiglia povera, ha dato priorità al lavoro, facendo il fattorino e lavorando in una birreria prima di conseguire, a 31 anni, il diploma di geometra. Grazie a questo è stato assunto dalle Ferrovie dello Stato dov’è rimasto fino alla pensione, quando ha avuto più tempo a disposizione per leggere libri e occuparsi di storia.

A 94 anni inizia il percorso universitario

Nel 2017, a 94 anni, ha deciso di iscriversi all’Università, al corso di studi storici e, con tanti 30 e lode e in perfetta regola con i tempi della laurea triennale. Al terme del percorso ha discusso la sua tesi nell’aula della facoltà di Lettere e Filosofia. Alla laurea dello studente modello e da record sono stati presenti i due figli i nipoti e i pronipoti. Scontato il risultato, 100 e lode.

Paternò, vedovo da anni, è il più anziano studente italiano e forse del mondo e ha fatto sapere al rettore Fabrizio Micari che ora penserà alla laurea specialistica, che potrebbe arrivare, quindi, a 99 anni.

Auguri al nonnino siciliano per il brillante traguardo raggiunto dal team di Bella Sicilia (foto Fb Università di Palermo)
by